31 Mag

Dolcetti di amaretti

Due ricette di seguito con gli amaretti 🙂

Facendo il dolce con pesche e amaretti mi è tornata in mente questa ricetta di un dolce che facevo abbastanza spesso qualche anno fa e che adoravo, ma poi, come spesso succede, è passata di moda e non l’ho più fatta per diverso tempo.

Così l’ho riprovata (ben due volte in una settimana per la verità… in versione torta per degli amici e in versione monoporzione per la mia colazione) ed eccovi la ricetta.

Nelle foto noterete che ce n’è anche una versione con della glassa sopra. E’ stato un tentativo di realizzare la glassa senza albume (per l’allattamento devo evitare uova crude), ma solo con zucchero a velo, limone e acqua.

La consistenza è perfetta, ma il colore tende ad essere un pochino trasparente. Comunque, dovesse servire, ora so che si può fare!

Ingredienti:

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero (di canna o bianco)
  • 200 gr di amaretti
  • 200 ml di panna liquida per dolci
  • 30 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci

Sbattete con le fruste lo zucchero con le uova fino ad avere una bella crema schiumosa e bianca,

aggiungete la farina setacciata con il lievito mescolando e poi pian piano la panna.

Sbriciolate circa 140 gr di amaretti (con le mani oppure mettendoli in una busta per alimenti e passandoci sopra un bicchiere) e unite al composto, infine unite il burro sciolto a bagnomaria.

Versate il composto in una teglia da forno oppure negli stampi per i muffin e decorate con gli amaretti rimasti. Infornate a 180° per circa 30 minuti.

La glassa l’ho realizzata semplicemente versando in una ciotola un po’ di zucchero a velo e aggiungendo un po’ alla volta qualche goccia di limone e qualche goccia di acqua, fino ad ottenere una consistenza densa da far colare su ogni dolcetto. Secca piuttosto in fretta all’aria.

25 Mag

Dolce con pesche e amaretti

Non ve l’aspettavate un’altro post così presto, eh?! E invece ecco qua un profumatissimo dolcino che mi sono inventata ieri.

Non vi dico che fatica passare per la cucina, sentire quell’odore fantastico e resistere dall’addentarne  una fetta prima che si raffreddasse abbastanza…

Ingredienti:

  • 350 gr di farina 00
  • 3 dl di latte
  • 12 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 3-4 cucchiaini di cannella
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 40 gr di burro
  • 3-4 pesche piccole
  • circa 13 piccoli amaretti

Montate le uova insieme allo zucchero, ottenendo una crema schiumosa e quasi bianca.

Aggiungete la farina setacciata con il lievito, mescolando delicatamente e versate il latte e poi il burro sciolto a bagnomaria.

Aggiungete infine la cannella e le pesche tagliate a pezzettini con gli amaretti sbriciolati.

Infornate per circa 30-40 minuti a 180°. Sentirete che profumo e che bontà!

15 Mag

Zucchine ripiene di riso

Il 13 maggio doppia festa in famiglia!
Gabriele ha compiuto 2 mesi e io e Ale abbiamo festeggiato i nostri primi 4 anni di matrimonio 🙂
Il primo anniversario col nostro piccolino, che meraviglia!

Anche se chiamarlo piccolino non è del tutto appropriato… Ieri l’ho portato al controllo di crescita dal pediatra ed è arrivato a pesare 6.200 Kg! Alla nascita pesava 3.630 kg (col calo fisiologico 3.450 kg) per cui ha messo ben 2,750 kg 🙂

Non ho cucinato nulla di speciale per la nostra festicciola, anche perchè siamo stati fuori tutto il giorno prendendoci una bella pausa e dimenticandoci dell’orologio (una volta tanto), però ieri a pranzo mi sono preparata delle zucchine ripiene niente male ed ecco la ricetta.

zucchine ripiene con riso

Ingredienti per 1 persona:

  • 2 zucchine tonde
  • 50 gr di riso
  • un pezzo di formaggio (tipo caciotta, provola, scamorza…)
  • una cucchiaiata abbondante di formaggio fresco spalmabile
  • due cucchiai di parmigiano grattugiato
  • un pezzo di mortadella
  • olio, 1 spicchio d’aglio

Togliete la calotta alle zucchine e svuotatele con l’aiuto di un cucchiaino.

Il contenuto delle zucchine tagliatelo a pezzettini e mettetelo a cuocere in una padella dove avrete fatto soffriggere lo spicchio d’aglio in un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva.

I due contenitori ricavati dalle zucchine metteteli invece a bollire in una pentola d’acqua bollente per una ventina di minuti.
Per non farli galleggiare e permettere una cottura uniforme anche al loro interno, riempiteli con l’acqua calda.

Infine mettete a bollire il riso in un’altra pentola.

Mentre il tutto cuoce, tagliate a pezzettini il formaggio e la mortadella.

Una volta pronto il riso e la parte interna delle zucchine, mescolateli con il formaggio, la mortadella e aggiungete anche il parmigiano e il formaggio fresco. Mescolate bene e, non appena sono pronte anche le zucchine, mettete al loro interno il ripieno.

Le zucchine ripiene posizionatele su una teglia per il forno con un filo d’olio d’oliva e lasciate cuocere e gratinare una trentina di minuti.

Servite ben calde, col formaggio fuso e la crosticina sulla superficie.
Davvero ottime 🙂