20 Feb

Gnocchi di ceci e semola con semi di Chia

Era un po’ che non proponevo una nuova ricetta di gnocchi, la mia passione. Oggi ne ho provato una versione sfiziosa, con farina di ceci, semola rimacinata e semi di Chia (dal ricco contenuto di calcio, ferro, potassio e vitamina C), che donano una croccantezza piacevole, perfetta per ravvivare la consistenza morbida caratteristica degli gnocchi.

gnocchi_chia2

Ho condito il piatto con dei gamberoni e pomodorini freschi, in onore della splendida giornata di sole di oggi.

Ingredienti per 3 persone:

  • 150 g di farina di ceci
  • 150 g di farina di semola rimacinata + 50 g circa per la lavorazione
  • 300 g di acqua
  • 20 g di semi di Chia

Condimento:

  • 9 gamberoni
  • 20 pomodorini
  • uno spicchio d’aglio
  • sale, olio extravergine d’oliva q.b.

Ho fatto bollire l’acqua, quindi l’ho allontanata dal fuoco e ho versato nella pentola i 300 g di farina di ceci e semola, insieme ai semi di Chia. Ho mescolato con un cucchiaio di legno, quindi ho spostato l’impasto su un piano di lavoro e ho continuato a impastare con le mani, mentre era ancora caldo.

Ho quindi realizzato gli gnocchi, facendo tanti rotolini e tagliando pezzettini di impasto, aiutandomi con un po’ di semola per non farli appiccicare al piano di lavoro.

gnocchi_chia

Ho messo da parte gli gnocchi e ho realizzato velocemente il condimento per la pasta, facendo imbiondire uno spicchio d’aglio in una padella con olio extravergine d’oliva, aggiungendo i gamberoni puliti dall’intestino e i pomodorini freschi tagliati a cubetti. Ho lasciato cuocere circa 10 minuti.

Ho lessato gli gnocchi e li ho prelevati con una schiumarola non appena sono saliti a galla, trasferendoli nella padella con i gamberoni (che nel frattempo ho sgusciato, solo per comodità di servizio) e lasciando insaporire un paio di minuti sul fuoco insieme al condimento.

gnocchi_chia3

Pin It
16 Feb

Sformato di zucca con besciamella all’arancia

L’ispirazione per questo piatto l’ho avuta ripensando a queste crepes di zucca all’arancia che mi sono rimaste nel cuore.

Ho riproposto quindi l’abbinamento tra questi due ingredienti dal colore così allegro, portando almeno a tavola un bel sole acceso!

zucca_arancia

Stavolta l’arancia è finita nella besciamella… deliziosa perchè delicata, profumata, aromatica… assolutamente da rifare per accompagnare anche altre preparazioni.
La base di partenza è quella della besciamella con olio extravergine d’oliva e brodo, più leggera e buona (a mio parere) della tradizionale: la sostituzione sta, appunto, nel succo spremuto di due arance al posto del brodo vegetale.

Ingredienti:

  • 500 g di zucca
  • 150 g di asiago
  • 20 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 100 g di speck

Per la besciamella

  • 200 g di spremuta fresca di arancia
  • 200 g di acqua
  • 35 g di olio extravergine d’oliva
  • 50 g di farina
  • un pizzico di sale

Ho mescolato la farina e l’olio, fino a completo assorbimento, quindi ho aggiunto l’acqua e la spremuta, un pizzico di sale e ho mescolato.

Ho passato quindi il pentolino sul fuoco (basso) e ho lasciato addensare mescolando.

Ho tagliato a fettine di circa mezzo cm di spessore la zucca e ho composto lo sformato nella teglia per il forno dai bordi abbastanza alti.

Sul fondo ho versato un po’ di besciamella, quindi un primo strato di fettine di zucca, lo speck, il formaggio e di nuovo besciamella, alternando ancora gli ingredienti ottenendo 2 strati di ognuno.

Ho quindi terminato il piatto con qualche pezzettino di asiago sulla superficie, besciamella a ricoprire tutto e un’abbondante spolverata di parmigiano, così da far creare una golosa crosticina.

Ho infine infornato a 200-220° per circa 1 ora.

zucca_arancia2

 

Pin It