30 Apr

Coccodè!

Settimane fa sono stata invitata a far parte di un gruppo davvero speciale… quello delle “bloggalline“, un nome davvero ben azzeccato per delle donne splendide che amano cucinare e divertirsi ai fornelli e che adorano chiacchierare attraverso il pc, nei loro blog e sui social network.
E in questo gruppo si parlava di un raduno, come spesso succede nei gruppi facebook, con lo scopo di dare un volto ad amicizie solo virtuali. Ma normalmente queste idee finiscono col cadere nel nulla, perchè è davvero difficile, se non impossibile, mettere insieme tante persone, scegliendo una data in cui la maggior parte sia disponibile, organizzando i viaggi e i soggiorni per i tanti che vivono lontano dal luogo designato, scegliendo un luogo di ritrovo apprezzato da tutti…
E invece, più passavano i giorni, più ho notato un fortissimo entusiasmo e la determinazione a far diventare realtà questa bellissima idea.
E ogni giorno di più, si aggiungevano nuove foodblogger, nuove amiche, a volte già conosciute attraverso i loro blog, a volte scoperte solo in quest’occasione… e la cosa incredibile era che nessuna era lì per fare pubblicità al proprio sito (sono stati giustamente vietati i link ai blog) ma solo ed esclusivamente perchè interessate a conoscersi! E ancora più incredibile, tutto era nato dal basso, da noi blogger, non c’era nessuna azienda sponsor dietro tutto. Insomma un evento unico nell’attuale panorama social!

Naturalmente, mi sono appassionata subito anche io all’idea e in men che non si dica, ho dato la mia disponibilità a partecipare alla giornata di sabato 27, anche perchè non avevo molte scuse… la città in cui ci saremmo incontrate era Roma! E così, dopo tanta ansia e dopo una lunghissima attesa, scandita dai bollettini meteo di tutte, che speravamo in una bella giornata di sole, il gran giorno è arrivato!

Sabato mattina, se siete passati dalle parti della metro Colosseo, non avete potuto non notare circa 70-75 belle donne armate di reflex e dotate di badge con una bella gallina rigorosamente rosa!
E soprattutto non avete potuto non notare i loro sorrisi, la loro gioia nell’abbraciarsi finalmente dal vivo!
E tutte insieme ci siamo incamminate verso una splendida location… il ristorante Aroma di Palazzo Manfredi: un roof garden che guarda dritto in faccia il Colosseo! E dopo una presentazione del direttore e dello Chef Giuseppe Di Iorio, abbiamo iniziato il nostro pranzo condito da tante tante risate, tante chiacchiere e foto a più non posso

Il menu? Guardate che robina!

Antipasti

  • Millefoglie di melanzane e zucchine con ricotta emulsionata al basilico (ottimo!)
  • Involtini di pesce spada farciti con provola piccante e pomodorini confit (originale e gustosissimo)
  • Insalatina di ricciola con fagiolini, patate e olive taggiasche
  • Magatello di vitello con misticanza, parmigiano reggiano e riduzione di aceto balsamico

Primo

  • Risotto primaverile al profumo di agrumi e fiori eduli

Secondo

  • Nocetta in crosta di asparagi e mandorle aromatizzati con le erbe del nostro terrazzo

Dessert

  • Macaron di lamponi
  • Tartellette di frutta fresca
  • Cannoli con crema pasticcera
  • Mousse di cioccolato all’agricanto
  • Panna cotta con salsa di fragole
  • Torta caprese

E soprattutto, dei Cappellotti fritti di panzanella e baccalà alla romana su coulis di pachino confit e basilico, una reinterpretazione moderna di uno dei piatti della tavola della tradizione romana.

Insomma, una giornata perfetta, sotto tutti i punti di vista! Ci siamo divertite moltissimo, abbiamo confermato vecchie amicizie virtuali e fatto nuove amicizie reali, con alcune abbiamo parlato come se fossimo amiche da sempre, con altre non abbiamo potuto approfondire, ma è bastato vedere i loro sorrisi sinceri per desiderare al più presto un nuovo incontro!

Un carissimo saluto a tutte, tutte le mie vecchie/nuove amiche, compagne di chiacchiere virtuali ma ora anche reali!

In particolare a Claudia, Simona, Elena, Stefania, Sabry, Paola, Vaty… ma oddio siete troppe e tutte meritereste una menzione!

PS. Si ringraziano per le foto: Patrizia de Angelis, Vatinee Suvimol, Foto Matrimoni Roma, Agnese Gambini, Kitty’s Kitchen

19 Mar

Tortopola di compleanno!

Il piccolo Gabriele ha festeggiato anche i suoi 2 anni!! Lo dico o non lo dico??? “come passa il tempo…”
Lo so, è banale, ma è così vero!

Sabato abbiamo organizzato una festa con amici e parenti e a cui abbiamo invitato anche i suoi compagni di asilo. Siamo stati davvero contenti che molti abbiano partecipato e festeggiato con noi!
Non eravamo così sicuri della loro partecipazione, perchè purtroppo non conoscevo i genitori di nessuno, visto che per lavoro non posso accompagnarlo nè riprenderlo io. Invece siamo rimasti piacevolmente sorpresi di vederli arrivare 🙂 e ancor di più lo è stato Gabriele che si è divertito un mondo a giocare con loro, tanto che anche ieri avrebbe voluto andare dai “bimbi”.

Quest’anno avevo un po’ d’ansia perchè avevo deciso di preparare io la torta e speravo piacesse a tutti, ma soprattutto che colpisse Gabriele. E così è stato! Oltre ai tanti complimenti degli adulti, la faccina stupita del mio piccolo è stata la soddisfazione maggiore 🙂
Adora Topolino e quindi la festa aveva questo simpatico personaggio Disney come tema, per cui la torta non poteva essere da meno!

E quindi, ecco a voi la mia Tortopola! Un peso che non vi dico… credo fosse un dolce da circa 13 kg. Mi ero già preparata a mangiarne gli avanzi per giorni e invece ne è avanzato uno spicchietto, giusto per assaggiarla il giorno dopo (visto che io quella sera non l’avevo mangiata).

La torta era composta da due Victoria Sponge Cake al limone da 26 cm di diametro e quattro da 21 cm.
La farcitura era di crema pasticcera mista a panna con gocce di cioccolato, mentre lo strato superiore è stato ricoperto di sola panna e decorata con pasta di zucchero setosa.
Tutto il bordo esterno, infine, è stato rifinito con barrette kinder.

Vista la presenza di bimbi piccoli, ho voluto evitare un uso eccessivo di coloranti artificiali (anche perchè il colorante nero mi fa un po’ più senso degli altri) e ho testato il carbone vegetale. Beh, il nero mi sermbra perfetto, vero?
Il carbone vegetale si trova facilmente in erboristeria, ma credo anche in diversi supermercati, vicino ai prodotti naturali. Io l’ho trovato in pasticche che ho sbriciolato con un bicchiere ottenendo una polvere nera che ho mischiato un po’ alla volta alla pasta di zucchero, impastando e aggiungendo polvere fino ad ottenere il colore che volevo.

Sono partita la prima volta da una pasta di zucchero bianca candida, la seconda volta da una pasta già scura, colorata, sempre in modo naturale, col cacao. Credevo che in questo modo avrei dovuto usare meno carbone, invece non è cambiato praticamente niente (forse minimamente, ma non ne sono sicura).

In compenso ho provato anche la pasta al cacao e il colore è stato spettacolare! Un marrone lucidissimo e una tonalità molto calda.

La pasta di zucchero che ricopre il muso, invece, è naturale. Non è però perfettamente candida, ma un po’ panna perchè ho provato la ricetta che usa il miele al posto del glucosio. Non ho trovato differenze nella lavorazione, se non questa del colore.

Insieme a una crostata e a dei dolcetti nutella e cocco, infine ho realizzato questi simpatici topo-cupcake. L’ispirazione l’ho trovata su qualche blog americano e io l’ho adattata con prodotti più nostrani e facilmente reperibili da me (se mi seguite su Pinterest, nella mia board “Idee per Mickey Mouse Party” ci sono le varie immagini ispiratrici 🙂 ).

La base è un buonissimo cupcake al cacao, il frosting è di philadelphia e zucchero a velo e le orecchie sono delle monete di cioccolata 🙂

Anche l’alzata dei dolcetti l’ho realizzata io, utilizzando 3 dischi per le torte in plastica in 3 dimensioni diverse, distanziandoli con un bicchiere in plastica di Topolino, incollati con la colla a caldo. Sui piatti ho poi incollato degli adesivi di Topolino.

Come regalino da dare ai piccoli ospiti, ho realizzato queste bustine con le orecchie con delle caramelle gommose adatte anche ai più piccoli e ho comprato delle bolle di sapone sempre a tema.

Proprio il giorno del compleanno, invece, ha portato all’asilo ha portato una torta allo yogurt e dei biscotti di pasta frolla. No, niente Mickey Mouse 😀

Decorazione dolce con mascherina Pavoni

Vi piacerebbe avere qualche ricetta?? Aspettate la prossima puntata!!

AUGURI PICCOLO MIO!!

23 Dic

Idee di menu per Natale

Un post tanto per farvi gli auguri di Buon Natale e lasciarvi qualche idea in più per il cenone della Vigilia e per il pranzo di Natale!

Per la vigilia di Natale il menu è, secondo la nostra tradizione, a base di pesce. Per questo posso consigliarvi:

  1. Barchette di uova con alici
  2. Mignon al tonno
  3. Cestini di parmigiano
  4. Pasta con crema di scampi
  5. Pasta con gli scampi
  6. Spaghetti con le vongole
  7. Calamari ripieni
  8. Lasagnetta di sogliola e melanzane
  9. Torta di alici
  10. Albero di Natale di frutta secca

Per il pranzo del giorno di Natale, invece, si usa mangiare a base di carne. Quindi, per esempio:

  1. Sformatini di robiola e parmigiano al profumo di noce moscata
  2. Mezzelune sfiziose
  3. Girandole di frittata con crema di peperoni
  4. Cannelloni in crema di taleggio
  5. Timballo di scialatielli
  6. Lasagna al ragù
  7. Filetto in salsa di parmigiano e noci
  8. Arista di maiale al latte
  9. Filetto al pepe rosa
  10. Crocchette di patate rivestite di pancetta
  11. Cipolle agrodolci con aceto balsamico e mostarda
  12. Fondant au chocolat

Se prendete spunto da una o più ricette proposte, ricordate di fotografare il risultato e partecipare al mio contest “Licenza di copia”!

Nell’area download del sito, ho caricato le etichette per il liquore al cioccolato e anche quelle per il preparato per la cioccolata calda. Scaricate, stampate e distribuite tranquillamente! E’ tutto gratis, come sempre 🙂

Non mi resta che farvi di nuovo gli auguri!!

11 Nov

Tanti auguri a me e un cupcake a voi!

Grazie a tutti quelli che già mi hanno fatto gli auguri e a chi me li farà oggi 🙂

Oggi 11-11-2011 compio 34 anni!

E chi mi conosce sa che per me ogni occasione è buona per festeggiare… figurarsi se si tratta di un compleanno!!

Porta Muffin di WD Lifestyle

Oggi vi lascio solo un paio di foto e la ricetta ve la posterò prossimamente, se il risultato sarà buono! ;-P

Grazie anche a tutte le blogger che mi hanno regalato virtualmente una torta! C’è tempo fino a mezzanotte di stasera e ne farò un mini PDF.

08 Set

Si parla di Nastro di Raso…

Per qualche giorno difficilmente riuscirò a postare ricette: sono fuori casa perchè stiamo facendo dei lavori e quindi non so quando tornerò in possesso della mia cucina!

In compenso c’è qualcuno che parla di me ugualmente 🙂

Ieri il blog di R2M ha pubblicato questa bellissima recensione sul mio sito! Ne sono stata davvero contenta e soddisfatta nel constatare che leggendo le mie parole si percepisca esattamente ciò che voglio comunicare ai miei lettori.

R2M è un negozio virtuale che ha iniziato occupandosi della vendita di prodotti enologici e che col tempo ha ampliato la sua offerta, interessandosi anche a prodotti del comparto High Quality food (spezie dal mondo, tè, formaggi, pasta, confetture, specialità regionali e tanto tanto altro).

La mia sezione preferita? Cucina e Design! Ci sono delle idee davvero originali e interessanti 🙂

Ancora grazie a Chiara Carbone di R2M e visitate il loro sito!

24 Mar

Il mio miracolo

Visto il silenzio di questi giorni, avrete immaginato che il mio piccolo Gabriele è nato.

Vi avevo detto che il 13 sarei stata ricoverata per l’induzione, ma venerdì 12 il travaglio ha avuto inizio da solo e tutto è proseguito nel modo più naturale, con mia somma gioia.

Sono andata in ospedale alle 22.30 e ho partorito sabato 13 marzo alle 19.30 un angioletto bellissimo.
Alla nascita pesava 3.630 Kg per 50 cm di lunghezza.
Per ora è un bimbo molto buono che mangia e dorme e non potremmo desiderare di meglio… speriamo che continui così 🙂

Non pubblicherò foto in cui Gabriele sia riconoscibile sul web, per cui accontentatevi di questo particolare del suo dolce faccino.

Grazie a tutti per gli incoraggiamenti e gli auguri!

09 Mar

Ricetta creativa e news

Pensavate che se non sto scrivendo è perchè il mio Gabriele ha deciso di venire al mondo?!

Ecco, vi sbagliavate di grosso!

Oggi siamo a 41 settimane e non se ne parla proprio… Continuo a fare visite, monitoraggi, controlli del liquido amniotico ed ecografie (obbligatori oltre la 40 settimana) ma non ci sono novità, se non che se non si decide entro venerdì, sabato mattina verremo ricoverati per indurre il parto…

Inutile dire che questo non mi fa piacere, in quanto il parto non sarebbe del tutto naturale e le contrazioni verrebbero provocate con ormoni e roba sintetica e ci sarebbe la necessità di essese monitorata per tutto il tempo per verificare che niente crei problemi al bimbo.

Insomma una vera scocciatura a cui aggiungere il fatto che il travaglio sarà molto più travagliato perchè le contrazioni provocate sono molto più intense rispetto a quelle naturali e non hanno il normale momento di ripresa tra una e l’altra come dovrebbe essere.

Spesso si aspetta fino alla 42 settimana prima di fare questa procedura, ma nel mio ospedale si arriva massimo a 41+4 🙁

Comunque non mi dispero ancora e ho fiducia che in questi 3 giorni qualcosa si smuova!

Passando ad altro, vi comunico che la mia ricettina delle Polpette di tonno e ricotta mi ha dato una piccola soddisfazione classificandosi tra le 4 ricette più creative del mese di Febbraio di Made in Kitchen: http://www.madeinkitchen.tv/blog/trend_news/news-trend/non-solo-food/canale-piucucina-ecco-i-vincitori-di-febbraio/

E pensare che mi sono appena iscritta 🙂

A presto con qualche novità!!

10 Feb

Primi esperimenti al punto croce

Ve l’avevo anticipato, no? Prima o poi qualche foto dei lavoretti che sto facendo l’avrei pubblicata 🙂

E’ giunta l’ora!

Quasi tutto è per Gabriele (le sacche per i cambi da portare in ospedale, bavaglini e un paio di cose che ancora non ho fotografato), ma c’è anche una sacca per i regali di Natale per il mio nipotino Pierluigi.

Se aumentano i ricami, potrei pensare di fare una sezione a parte del blog!

Questo cavalluccio a dondolo è stata la mia prima “creazione”.

In questo bavaglino ho ricamato per la prima volta il nome del mio piccolino 🙂

Questo è un fasciatoio portatile

La sacca che conterrà il primo vestitino di Gabriele:

E in questo sacchetto ci sarà il secondo…

Ultimo bavaglino prodotto:

Sacca per contenere i regali di Natale:

26 Gen

Splendida poesia e ringraziamenti

Oggi voglio doppiamente ringraziare la carissima Anna che mi ha inviato dei bellissimi schemi per punto croce. Spero di riuscire a realizzare questo progetto quanto prima perchè è un disegno davvero molto dolce.

Oltre a questo, nella busta ho trovato una poesia che mi ha davvero emozionato… mi sono venuti i lacrimoni! Per questo ho deciso di pubblicarla anche su questo blog e condividerla con tutti 🙂

« Da dove vengo, dove mi hai trovato? »
domanda il neonato alla mamma.
Lei piange e ride ad un tempo e, stringendo il bimbo al petto, gli risponde:
Tesoro mio, eri nascosto nel mio cuore, eri il suo desiderio.
Eri nelle bambole della mia infanzia quando, ogni mattina, modellavo nell’argilla l’immagine del mio Dio, eri tu che facevo e rifacevo.
Tu eri sull’altare con la divinità del nostro focolare; adorandola, adoravo te.
In tutte le mie speranze, in tutti i miei amori, nella mia vita, in quella di mia madre, sei tu che hai vissuto.
Lo spirito immortale che protegge il nostro focolare ti coccola sul suo seno dalla notte dei tempi.
Nella mia infanzia, quando il cuore apriva i suoi petali, tu lo avviluppavi, come un profumo inebriante.
La tua delicata freschezza vellutava le mie giovani membra come il riflesso della rugiada che precede l’aurora.
Tu, piccolo del cielo, che hai preso per sorella gemella la luce del primo mattino,
tu sei stato portato dalle onde della vita universale
che ti ha infine posato sul mio cuore.
Mentre contemplo il tuo viso, il mistero mi inghiotte;
tu che appartieni a tutti mi sei stato donato!
Per paura che mi scappi, ti tengo stretto al cuore.
Quale magia il tesoro del mondo ha consegnato nelle mie fragili braccia?

Rabindranath Tagore

Grazie Anna!

E visto siamo in argomento, vi aggiorno: oggi finisco l’ottavo mese!
Non riesco ancora a rendermi conto che ora manca un solo mese… E quante cose da fare ancora! Per fortuna con l’aiuto di mia madre almeno ho tutti i vestitini lavati e stirati, i sacchetti per i cambi da portare in ospedale pronti (ne vogliono ben 5) e anche le prime lenzuoline, asciugamani e copertine.

Domenica ci dovremmo finalmente trasferire definitivamente nella nostra nuova dimora e non vedo l’ora! Non che i lavori siano finiti, ma l’interno è abitabile e dotato di (quasi) tutti i comfort per cui non vedo altri impedimenti che possano ritardare ancora questo momento.

Insomma qui c’è da correre a destra e sinistra e spero solo di conservare ancora le forze per il tempo sufficiente a sistemare tutto. Il pancione ormai fa sentire il suo peso ma per fortuna riesco ancora a muovermi da sola 🙂

Soprattutto vorrei tanto riuscire a sistemare la cameretta del bimbo che per ora è il nostro studio ed è pieno di libri e pc… Mi sa che per ora toccherà accatastare un po’ i mobili per far spazio e aspettare qualche mese, cioè quando sarà pronta la nuova stanza, prima di dare una parvenza di cameretta da bimbo 🙁

Speriamo di non dover aspettare troppo!! Ho comprato delle decorazioni bellissime e non vedo l’ora di mettere tutto a posto!

21 Ott

Maschietto!

Secondo post in un giorno, ma per una buona causa! 🙂

Non mi andava di mischiare la notizia con la crostata qui sotto, perchè merita un certo rilievo, no?!

Sabato io e mio marito abbiamo saputo il sesso del nostro pupetto! E’ un bel maschietto!!
Inutile dire che saremmo stati ugualmente al settimo cielo se fosse stata una femminuccia…

L’ecografista mi ha detto: “è un bel bambinone sano”, per cui ora sono abbastanza serena e tranquilla! Ieri siamo entrati nella ventunesima settimana e dalla morfologica si stima un peso di 391 gr. per un’altezza di 25.65 cm. “Tutto perfetto” ha commentato 🙂

Vi lascio con le foto delle scarpine che abbiamo comprato appena saputo il sesso e con il dolce (di pasticceria) che abbiamo preso per festeggiare.

maschietto