04 Gen

Sale al vino rosso e rosmarino

Adoro preparare regalini home made per amici e conoscenti e mi piace scovare sempre idee nuove.

Ho già provato con soddisfazione il sale aromatizzato al rosmarino, ma ultimamente sono stata conquistata dal bellissimo colore, e, dopo averlo provato, dal profumo del sale al vino rosso, visto sul blog Cucchiaio e Mattarello.

E’ perfetto per salare la carne, ma l’ho usato anche su zucca, legumi, patate e funghi, e sicuramente ci saranno tanti altri piatti a cui dare quel tocco in più 🙂

sale

Ho usato un Montefalco Rosso DOC, ma potete usare il vino rosso che preferite, purchè sia “di carattere”, e l’ho aromatizzato ulteriormente con del rosmarino.

Rispetto alla ricetta originale ho usato il doppio dela sale, ma non tutto insieme: ho usato prima 300 g, quindi, per recuperare il vino scolato, ho aromatizzato altri 300 g.
L’alternativa per non sprecare vino potrebbe essere quella di usarlo per cucinare, ma si dovrà prestare molta attenzione alla quantità perchè sicuramente cederà parecchio sale ai cibi.

Il risultato è un sale dal bellissimo color rubino chiaro e da un intenso profumo che farà una gran figura in un bel barattolino di vetro.

Se vi va potete anche stampare le etichette che ho usato io per il tappo dei barattoli: download.

sale2

Insomma una bella idea regalo e un modo per utilizzare quel bicchierino di vino avanzato a pranzo che non si vuol far rovinare 🙂

Ingredienti:

  • 600 g di sale grosso
  • 1 bicchiere di buon vino rosso
  • 3 rametti di rosmarino

Mettete 300 g di sale in una ciotola insieme al vino rosso e a un rametto di rosmarino, lasciando assorbire bene l’aroma per circa 1 ora.

Scolate il sale dal vino in eccesso con un colino e mettetelo su una teglia per il forno ricoperta di carta da forno insieme al rosmarino, quindi lasciate asciugare a temperatura bassa (50° circa) finchè il sale non è ben asciutto.

Togliete il rosmarino secco, mettete il sale in un barattolo e aggiungete un rametto di  rosmarino fresco.

Se volete, potete usare il vino scolato per fare altro sale aromatizzato (altri 300 g circa), ripetendo esattamente lo stesso procedimento di prima.

Non consiglio di mettere fin da subito 600 g di sale nel vino perchè non assorbirebbe bene il liquido e l’aroma.

sale3

Pin It

Potrebbe interessarti anche:

3 thoughts on “Sale al vino rosso e rosmarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *