21 Lug

Pomodori ripieni col riso

Un classico della cucina laziale: i pomodori ripieni di riso!

Quelli che si fanno nella mia famiglia però non seguono la ricetta più conosciuta e molto diffusa soprattutto a Roma. In quel caso i pomodori vengono infatti riempiti col riso crudo e vengono cotti in forno insieme alle patate.

Noi invece li farciamo con formaggio, piselli, salumi… insomma sono molto saporiti! Il riso poi lo cuociamo prima, anche se viene scolato molto al dente. Se usate un riso buono, non scuocerà di certo!

Comunque questo classico estivo non può mancare sulle nostre tavole e in fondo è anche piuttosto rapido da realizzare (a parte la cottura in forno) ed è ottimo da preparare in anticipo e da mangiare anche freddo.

Ingredienti:

  • 1 o 2 pomodori “da riso” a persona (quelli larghi e abbastanza grandi)
  • 2 cucchiai di riso da insalata (calcolato crudo) per pomodoro
  • 1 cucchiaio di piselli per pomodoro
  • formaggio tipo scamorza
  • parmigiano (a piacere, io stavolta non l’ho messo)
  • prosciutto cotto
  • olio, sale

Mettere a lessare il riso in acqua salata per una decina di minuti.

In un’altra padella cuocete i piselli con un po’ d’olio e un pizzico di sale.

Nel frattempo, togliere la calotta ai pomodori e poi svuotarli, facendo attenzione a non romperli.
Salate leggermente l’interno e metteteli capovolti per far perdere loro un po’ di acqua di vegetazione.

Scolato il riso, conditelo con olio e mescolatelo coi piselli lessati, il formaggio e il prosciutto tagliati a piccoli dadini e poi farcite ogni pomodoro precedentemente risciacquato dal sale e ben scolato.

Ricoprite ogni pomodoro con la propria calotta e mettete in una teglia con un filo d’olio. Cuocete in forno a 200° finchè i pomodori non iniziano a raggrinzirsi (circa un’oretta).

 

***************

 

La ricetta va a far parte della raccolta internazionale WHB 294 organizzata per l’edizione italiana da Brii del blog  Briggis recept och ideer,  questa settimana è ospitata da Astro del blog Viaggiare è un po’ come mangiare la raccolta verrà pubblicata anche da Haalo (organizzatrice internazionale),mentre  Kalyn ne è stata la fondatrice.

**********

Con questa ricetta partecipo al contest di Pillole Culinarie “La cucina tricolore”.

03 Feb

Mini arancini di riso

Da mangiarsi in un sol boccone! Sfiziosi, ottimi per un aperitivo finger food e con la golosità che solo il fritto, purtroppo, sa regalare…

Hanno una doppia impanatura che li rende più croccanti e sodi (la consigliava su alice qualche giorno fa lo chef Mario Bacherini): farina, uovo, pangrattato, farina, uovo, pangrattato.

Preferibili caldi, ma anche il giorno dopo non erano poi così male 🙂

Ingredienti per circa 16 arancini:

  • 100 gr di riso originario
  • 40 gr di piselli bolliti
  • 40 gr di provola
  • 30 gr di prosciutto cotto
  • 2 uova
  • 1 bustina di zafferano
  • parmigiano
  • olio

Lessare il riso in acqua salata, scolarlo al dente ed aggiungere lo zafferano sciolto in poca acqua calda.

Lasciar raffreddare e quindi unire i piselli che avrete bollito nel frattempo, il formaggio a cubetti molto piccoli, il parmigiano e il prosciutto cotto tritato.

Preparate 3 ciotole: una con le 2 uova sbattute, una col pangrattato e una con la farina.

Formate con le mani delle piccole palline col riso condito e passatele prima nella farina, quindi nell’uovo e poi nel pangrattato, ripetendo queste operazioni per 2 volte.

Pronti tutti gli arancini, friggeteli in olio ben caldo e mettete su carta paglia o assorbente a scolare.

Servite caldi!

15 Mag

Zucchine ripiene di riso

Il 13 maggio doppia festa in famiglia!
Gabriele ha compiuto 2 mesi e io e Ale abbiamo festeggiato i nostri primi 4 anni di matrimonio 🙂
Il primo anniversario col nostro piccolino, che meraviglia!

Anche se chiamarlo piccolino non è del tutto appropriato… Ieri l’ho portato al controllo di crescita dal pediatra ed è arrivato a pesare 6.200 Kg! Alla nascita pesava 3.630 kg (col calo fisiologico 3.450 kg) per cui ha messo ben 2,750 kg 🙂

Non ho cucinato nulla di speciale per la nostra festicciola, anche perchè siamo stati fuori tutto il giorno prendendoci una bella pausa e dimenticandoci dell’orologio (una volta tanto), però ieri a pranzo mi sono preparata delle zucchine ripiene niente male ed ecco la ricetta.

zucchine ripiene con riso

Ingredienti per 1 persona:

  • 2 zucchine tonde
  • 50 gr di riso
  • un pezzo di formaggio (tipo caciotta, provola, scamorza…)
  • una cucchiaiata abbondante di formaggio fresco spalmabile
  • due cucchiai di parmigiano grattugiato
  • un pezzo di mortadella
  • olio, 1 spicchio d’aglio

Togliete la calotta alle zucchine e svuotatele con l’aiuto di un cucchiaino.

Il contenuto delle zucchine tagliatelo a pezzettini e mettetelo a cuocere in una padella dove avrete fatto soffriggere lo spicchio d’aglio in un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva.

I due contenitori ricavati dalle zucchine metteteli invece a bollire in una pentola d’acqua bollente per una ventina di minuti.
Per non farli galleggiare e permettere una cottura uniforme anche al loro interno, riempiteli con l’acqua calda.

Infine mettete a bollire il riso in un’altra pentola.

Mentre il tutto cuoce, tagliate a pezzettini il formaggio e la mortadella.

Una volta pronto il riso e la parte interna delle zucchine, mescolateli con il formaggio, la mortadella e aggiungete anche il parmigiano e il formaggio fresco. Mescolate bene e, non appena sono pronte anche le zucchine, mettete al loro interno il ripieno.

Le zucchine ripiene posizionatele su una teglia per il forno con un filo d’olio d’oliva e lasciate cuocere e gratinare una trentina di minuti.

Servite ben calde, col formaggio fuso e la crosticina sulla superficie.
Davvero ottime 🙂