19 Nov

Rainbow Dash Rolls (Rotolo arcobaleno)

Finalmente (la mia bimba non vedeva l’ora giusto da questa estate…) abbiamo festeggiato i 3 anni di Angelica!

Tema deciso da mesi: My Little Pony, che io, un po’ vintage (o anzianotta, mah…) mi ostino a chiamare Mini Pony e lei, che mi viene dietro, Pini Pony.

Naturalmente il pony preferito da Angelica non può che essere Rainbow Dash, azzurro e con coda e criniera arcobaleno. E così, proprio l’arcobaleno è stato il tema portante di tutte le decorazioni: sala, buffet, banner, dolcetti, regali… e chi più ne ha più ne metta!

E il giorno del suo compleanno (che è lo stesso del mio, ndr) è stata premiata con un meraviglioso doppio arcobaleno dai colori vivaci come non ne vedevo da anni! E’ stata felicissima, più che se fosse stata una giornata di sole… 🙂

Pian piano vi posterò qualche ricettina del buffet, ma iniziamo da questi simpatici rotolini arcobaleno alla crema di latte!

IMG_9679

Ingredienti per due rotoli:

  • 6 uova
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • coloranti alimentari (rosso, verde, rosa, blu, giallo)

Crema di latte (dal blog Kika Kitchen)

  • 400 ml di latte
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di amido di mais (o fecola di patate)
  • 1 cucchiaino di miele
  • vaniglia in polvere o essenza di vaniglia
  • scorza di 1 limone

Montiamo gli albumi a neve. A parte montiamo invece i tuorli con lo zucchero per alcuni minuti, quindi uniamo la farina e continuiamo ad amalgamare.

Dividiamo ora l’impasto con i tuorli in 5 ciotoline (in parti il più possibile uguali) e aggiungiamo i coloranti per creare i diversi colori che comporranno il nostro rotolo.
I coloranti vanno aggiunti una goccia alla volta e ben mescolati per non rischiare di ottenere colori troppo scuri che poi non potranno essere recuperati.

Una volta ottenuta la nostra “tavolozza”, possiamo aggiungere anche gli albumi montati. E’ consigliabile non farlo prima perchè si smonterebbero troppo nel mescolare i coloranti.
Dividete quindi anche gli albumi 5 in parti uguali e aggiungeteli delicatamente, mescolando, in ogni ciotola.

A questo punto, su una teglia rettangolare o quadrata ricoperta da carta da forno, stendete delle strisce di impasto, alternando i vari colori.
Potete stendere l’impasto a cucchiaiate e spalmarlo col fondo del cucchiaio oppure usare una sacca da pasticcere. Se le strisce saranno oblique l’effetto dell’arcobaleno sarà presente anche nei rotolini tagliati e non solo nel rotolo intero.

Infornate a 180° per circa 15-20 minuti, facendo molta attenzione a non cuocere troppo il dolce. Non appena inizia a colorirsi in superficie, fate la prova con lo stuzzicadenti e togliete dal forno, eliminando la teglia calda e lasciando il dolce sulla carta forno, spolverizzando la superficie con zucchero semolato e coprendo con pellicola trasparente. Questo manterrà il dolce morbido e tratterrà l’umidità al suo interno, permettendo di arrotolarlo senza romperlo.
Quando sarà freddo ed eliminerete carta e pellicola, un sottilissimo strato di dolce verrà via lasciando il dolce di un colore molto brillante.

Mentre il dolce cuoce potete preparare la crema al latte: scaldate il latte insieme alla vaniglia in polvere (o essenza o bacca) e alla scorza del limone, tagliata in strisce senza parte bianca.
Mescolare la fecola e lo zucchero in una ciotola, quindi aggiungere il latte a filo (dopo aver eliminato le scorze di limone), poco per volta, mescolando.
Rimettere quindi sul fuoco e far addensare.

Lasciate raffreddare la crema e poi spalmatene uno strato sul dolce (attenzione a spalmarla sul lato coi colori meno vivaci (quello che era a contatto con la teglia).
Quindi arrotolate con grande delicatezza aiutandovi con la carta da forno o la pellicola e infine richiudetelo saldamente nella pellicola per lasciare che prenda la forma.
Ponete in frigorifero per qualche ora e poi sarà pronto per essere affettato e servito 🙂