31 Mag

Dolcetti di amaretti

Due ricette di seguito con gli amaretti 🙂

Facendo il dolce con pesche e amaretti mi è tornata in mente questa ricetta di un dolce che facevo abbastanza spesso qualche anno fa e che adoravo, ma poi, come spesso succede, è passata di moda e non l’ho più fatta per diverso tempo.

Così l’ho riprovata (ben due volte in una settimana per la verità… in versione torta per degli amici e in versione monoporzione per la mia colazione) ed eccovi la ricetta.

Nelle foto noterete che ce n’è anche una versione con della glassa sopra. E’ stato un tentativo di realizzare la glassa senza albume (per l’allattamento devo evitare uova crude), ma solo con zucchero a velo, limone e acqua.

La consistenza è perfetta, ma il colore tende ad essere un pochino trasparente. Comunque, dovesse servire, ora so che si può fare!

Ingredienti:

  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero (di canna o bianco)
  • 200 gr di amaretti
  • 200 ml di panna liquida per dolci
  • 30 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci

Sbattete con le fruste lo zucchero con le uova fino ad avere una bella crema schiumosa e bianca,

aggiungete la farina setacciata con il lievito mescolando e poi pian piano la panna.

Sbriciolate circa 140 gr di amaretti (con le mani oppure mettendoli in una busta per alimenti e passandoci sopra un bicchiere) e unite al composto, infine unite il burro sciolto a bagnomaria.

Versate il composto in una teglia da forno oppure negli stampi per i muffin e decorate con gli amaretti rimasti. Infornate a 180° per circa 30 minuti.

La glassa l’ho realizzata semplicemente versando in una ciotola un po’ di zucchero a velo e aggiungendo un po’ alla volta qualche goccia di limone e qualche goccia di acqua, fino ad ottenere una consistenza densa da far colare su ogni dolcetto. Secca piuttosto in fretta all’aria.