Torta in padella alla frutta

Torta in padella alla frutta

Grazie Natalia Cattelani per avermi fatto conoscere questo metodo di cottura! Torte in padella?? Chi l’avrebbe mai detto!

E invece è perfetta… morbida, ben cotta e soprattutto velocissima!! Io in estate chiudo del tutto il forno e preparo solo torte e dolci freddi e senza cottura, ma ora che conosco questo metodo le possibilità di preparare colazioni e merende sono infinite 🙂

Ho seguito la ricetta della torta di ciliegie di Natalia (ma sul suo blog ne troverete a bizzeffe!!), perchè avrei voluto utilizzare delle ottime ciliegie che mi ha portato ieri mia sorella. E invece… a pranzo i bimbi le hanno mangiate quasi tutte e ne sono rimaste solo una decina ;-P

Ma non mi sono scoraggiata di certo! Avevo mele e pesche, per cui la torta si è presto trasformata in un dolce di frutta mista. In compenso, avevo un barattolo di buona marmellata di ciliegie e ho aggiunto anche quella.

Però… mi accorgo di altro problema! Per fare questo tipo di torte occorre una padella dal fondo spesso e dal bordo alto,che per fortuna ho, ma anche un coperchio adatto. Invece io ho un solo coperchio adatto a questa padella, che è di quelli a cupola col buco centrale, che non permette quindi una cottura al chiuso.

Ma all’ultimo minuto mi è venuto in mente che avrei potuto coprire il buco con della carta di alluminio e così ho fatto. Beh il trucco ha funzionato perfettamente!

E allora, ecco la mia versione della torta in padella <3

Ingredienti per una padella da 28 cm di diametro:

  • una decina di ciliegie
  • 300 g di pesche e mele miste (pesate già pulite)
  • due cucchiai abbondanti di marmellata di ciliegie senza zucchero
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • due cucchiai di succo di limone
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero di canna
  • 50 g di olio di semi di arachidi
  • 50 g di latte intero
  • 180 g di farina setacciata
  • tre cucchiaini di lievito per dolci
  • scorza di limone bio grattugiata
  • zucchero a velo

Ho pulito la frutta, eliminando la buccia e il torsolo della mela e i semi della pesca, quindi l’ho tagliata a dadini e messa in una padella antiaderente insieme a 2 cucchiai abbondanti di marmellata di ciliegie, a 2 cucchiai di succo di limone e 1 cucchiaio di zucchero di canna.
Ho quindi lasciato ammorbidire la frutta per circa 5 minuti, finchè non si è asciugato il succo.

Ho quindi spento e lasciato intiepidire, preparando nel frattempo l’impasto della torta.

Ho lasciato montare alla mia bimba le uova insieme allo zucchero di canna, e intanto ho aggiunto nella ciotola l’olio, il latte, la buccia di limone e infine la farina miscelata con il lievito.

Ho fatto imburrare, sempre alla mia piccola assistente, la padella e l’ho messa sul fuoco a scaldare, versando poi l’impasto della torta e distribuendo sulla superficie la frutta, cercando di coprire tutta la torta.

Ho coperto con il mio coperchio improvvisato e lasciato cuocere così per circa 20 minuti, su un fornello di media grandezza ma a fiamma bassa.

Trascorsi i primi 20 minuti, ho sollevato il coperchio per far uscire un poco di umidità e ho notato che mi sembrava cotta, nonostante in teoria ci sarebbero voluti altri 10 minuti di cottura. Ho fatto la prova con lo stuzzicadenti e in effetti la cottura era completa.
Quindi ho capovolto la torta aiutandomi con un piatto e fatto cuocere 10 minuti anche dall’altro lato.

Ho infine sformato il dolce, lasciato raffreddare e spolverato con lo zucchero a velo prima di affettarlo!

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *